L’ultimo colpo

Il mio racconto su Libridalsalotto per #raccontiepoesie


L’ultimo colpo. Un racconto.

«Vuole sporgere denuncia?» chiese il medico. La donna assentì. Il viso era segnato dai colpi. La sua anima era segnata da ferite invisibili ad occhio nudo. Osservò il medico attraverso la patina di lacrime che riempivano i suoi occhi.

«Avrò bisogno di un posto dove andare – disse poi – non posso tornare a casa». «I suoi genitori non possono ospitarla per qualche tempo?» chiese lui. La mente della donna ritornò al viso di sua madre totalmente indifferente al suo dolore. Rammentò le parole di suo padre: «Te lo sei scelto e io non voglio sapere nulla. Sono problemi tuoi». Cercò nei ricordi il nome di una qualsiasi persona che avrebbe potuto darle sostegno in quel momento ma non riuscì a trovarne. «Dai miei genitori non posso andare» si limitò a dire.



Pubblicato da Adele Ross writer

Articolista, Scrittrice indipendente e ghost writer…. sono una scrittrice tra il serio e il faceto 📚. Scrivo libri tra il #romance💋 e lo #humor😂 (ma anche altro, a volte)… scrivo per amore, scrivo d’amore ma prevalentemente vivo. L’ironia mi ha salvato la vita anche se a volte litighiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: